RSS

Archivi categoria: di Rastrello

Innaffiato, concimato, riempito la botte

 
1 Commento

Pubblicato da su aprile 6, 2012 in di Rastrello, raccolto

 

Tag: , , , ,

Luna calante tempo di raccolta

14 settembre 2011

Zucche dell'Orto47 raccolte in luna calante

Oggi abbiamo raccolto le zucche piantate più o meno in maggio nel semenzaio di Piazza Maggiore, casa di Serena. 4 rampanti zucchette tutte per noi!

Dopo i cavoli precoci semplicemente sorprendenti, le emozioni saporite regalate dai pomodori, l’ambra zuccherina della Regina dei Vigneti strepitosa (3 grappoli piccini) e i mitici cetrioli che non si sono risparmiati, beh la zucca è quello che ci vuole.

Cavolo Cappuccio Precoce dell'Orto47 sulla panchina

Regina dei Vigneti dell’Orto47

Zucchiene e pomodori dell'Orto47

In questi giorni di transizione in cui l’opulenza estiva dell’orto deve fare i conti con il rigoroso cambio di stagione … se non ci fossero state le zucche quali altre soddisfazioni avremmo avuto?
Serena punta ancora molto sui pomodori ma secondo me non vuole ammettere che siamo uffcilamente sommerse dalle erbacce e in ritardo almeno con finocchi, cavoli e bietole.
L’autunno è ancora tutto da organizzare.

Abbiamo ben 2 progetti legati alle nostre 4 belle zucche.

Zucche sedute

Zucche sedute

Partecipare al concorsoFotografa il tuo raccolto” organizzato da Chiara e Laura che coccolano ortaggi, cibo e lettori con consigli su come far crescere un orto sul balcone di casa mettondo allegria, buon umore, fantasia e costanza. Le foto selezionate saranno inserite nel calendario 2012 di Coltivareorto.itscaricabile gratuitamente dal sito. La foto più votata dal pubblico o scelta in base a “loro insindacabile giudizio/per puro gusto personale” vincerà una piccola serra!!!!

Programmare con Maria Rosaria di InTheFoodXLove una food session, cioè che una professionista (Maria appunto) cucina per noi manicaretti di colore aracio, per questo ricchi di vitamine e potassio, creando sapori sublimi e di certo dall’aspetto favolesco!

Quindi grandi aspettative e per non sbagliare abbiamo seguito i consigli della Nardail raccolto si fa con la luna piena. Oggi!

 
2 commenti

Pubblicato da su settembre 14, 2011 in di Rastrello, orto, raccolto

 

Tag: , , , , , , , , ,

Mais, segnale Maya

le 3 piante di mais di Orto47

28 agosto 2011

Il nostro Mais non ha superato l’estate!

Le 3 giovani e promettenti piante, orgoglio dell’Orto47 durante il periodo primaverile, dànno forfait, ci mollano…tutte secche, un pò scocciate non terminano la crescita e ci salutano (malamente) interamente gialle.

Nonostante l’aiuto di Davide il nostro disponibile vicino che ha badato Orto47 durante le due settimane centrali di agosto, il Mais non ce l’ha fatta a superare la calura estiva. Che peccato!

povera spiga

Adesso mi chiedo: se metto a seccare i chicchi di mais (non ci vuole molto…come vedete dalla foto) posso piantarli l’anno prossimo?

Si perchè il Mais è una pianta annuale, antichissima, di ben 5000 anni fa.
In Messico 1500 anni a.c. i Maya ne mangiavano tanto. La tradizione Maya dice che l’uomo è stato creato da mais e acqua, Yum Caax è la divinità dedicata al mais e alla fertilità!

Non vorrei mai che i maya stessero mandando un velato segnale a me e Serena 🙂 :)….

Yum_Kaax

… estate da capire…

 
Lascia un commento

Pubblicato da su agosto 28, 2011 in di Rastrello, orto

 

Tag: , ,

Tempo di lavanda

Lavanda di Rocco Aloe

15 luglio 2011

Io e Serena siamo state invitate alla “Festa della Lavanda” che si terrà a Montombraro di Zocca dal 15 (oggi) fino al 18 Luglio 2011.

Qui il programma e l’email di contatto: http://www.festadellalavanda.jimdo.com
lavandadimontombraro@libero.it

Ringraziamo Roberto Giuliani e ci diamo appuntamento nella terra di Vasco per imparare a gustare la lavanda. Magica. Una svolta nell’acqua della vasca da bagno, d’inverno o nel flacone dell’olio di mandorla. Un goccio di lavanda e … “ti passa la paura” direbbero in casa Aloe retaggio culturale di nonno Giovanni.

I nostri fiori di lavanda hanno il profumo di Rocco Aloe perchè la pianta è entrata nell’Orto47 la mattina del suo primo giorno di vita il 9 aprile, giorno in cui abbaimo rotto il ghiaccio con la vanga e la zappa. Senza Veronica non so come avrei fatto! Ma questo l’ho già raccontato in “E che orto sia” pubblicato proprio in quel giorno lì..

Mazzetto di lavanda

Al suo debutto la nostra lavanda non aveva fiori, invece adesso è così … Cosa ci facciamo con questa lavanda?

 
3 commenti

Pubblicato da su luglio 15, 2011 in di Rastrello, raccolto

 

Tag: ,