RSS

Archivi tag: cavolo

Sproloqui tra capra e cavolo

Tra gli ortaggi di fine estate troviamo in prima linea il cavolo.

Col cavolo … dirà qualcuno! Beh si in effetti esistono i cavoli primaverili, estivi e invernali quindi in sostanza, cavoli tutto l’anno!
Inoltre alla Brassicacea, appartengono anche cavolfiori, broccoli, cime di rapa, broccoletti e molte altre varietà meno conosciute in occidente.

Il cavolo soddisfa il palato ma anche la vista. Disponibile in diverse sfumature di bianco, verde chiaro, verde scuro e viola, striato o liscio, strizza l’occhio ai più fantasiosi designer dei fornelli.

L’amico richiede un po’ di sacrificio per l’olfatto. La grande quantità di sali minerali contenuta nelle Brassicacee si disperde con il calore, per questo quando li cuociamo sentiamo puzza di zolfo.
Visto che in 16 minuti di forte calore il cavolo perde la gran parte dei nutrienti, sarebbe forse il caso di utilizzare la pentola a pressione per ridurre i tempi di cottura, e magari per sopravvivere all’odore.

Il cavolo è bello! La nostra amica Marzia Savazzi ha fotografato il giovane esemplare di Orto47 che vedete in evidenza, Silvia Bettini ha disegnato per noi una cavoletta da favola (clicca qui).

Ma ci vede essere dell’altro…

Il cavolo è spesso citato in detti e modi di dire:
come il cavolo a merenda”, da cui “non c’entra un cavolo”, “che cavolo dici” (quest’ultimo potrebbe avere altre origini)
tra capra e cavoli…riprende il detto del contadino che deve scegliere se portare sulla piccola barca la capra o il cavolo. Com’era la storia? Non ricordo…

Silvia Donini nel suo “L’orto delle fate. Manuale di orticultura” dice che
Romani e Greci lo consumavano crudo prima di un banchetto, convinti che aiutasse ad assorbire meno l’alcol.
(buono a sapersi. Ndr)

Non so ma quando ho letto le righe di W.H. Auden in Lullaby e mi sono imbattuta nell’affascinante connubio di parole “bellezza individuale”, beh io ho pensato al cavolo! E sti cavoli!!!!!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su agosto 29, 2012 in In cucina, orto, raccolto

 

Tag:

Lezione autunnale. Tutti al verde!

Domenica 18 dicembre al Giardino Guido Rossa per la campagna abbonamenti di Radio Città del Capo, insieme a molti amici ed ortisti metropolitani

Siamo tutti al verde”, così Radio Città del Capo apre la campagna abbonamenti del 2012 con dibattiti, concerti & disco dance. La vera chicca? Una domenica mattina di guerrilla gardening in bolognina dove una colorata e variegata popolazione di cittadini si è cimentata con zappa e zuppa.
Per la Zappa prezioso è stato il contributo di Trame Urbane, per la Zuppa ci ha pensato l’associazione Oltre.

E’ dicembre … il primo inverno per queste giovani ortiste metropolitane.

Io e Serena balliamo, mangiamo e beviamo, se aspettassimo i frutti di orto47 moriremmo di noia (e di fame)!

L’orto è in letargo.

A metà ottobre abbiamo acquistato una serie di piantine già belle grandi. Secondo i nostri calcoli avrebbero dovuto farci divertire per tutto l’inverno.

Radicchio rosso tardivo, puntarelle romane, insalata gentile, pan di zucchero, bietola, radicchio Luisa tardivo, cipolle di Tropea a go go, salvia e una bellissima Dalia. Edonismo puro!

Sapevamo che la dalia avrebbe perso vitalità e sarebbe presto caduta in uno stato di morte apparente, abbiamo deciso di viverci gli ultimi giorni di fioritura rigogliosa per poi salutarla in pace e aspettarne il ritorno in primavera.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma gli ortaggi, quelli ci hanno praticamente gabbato. Sono trascorse settimane, mesi … ma nulla si è mosso neppure di un cm. Neppure le puntarelle che promettevano tanto bene!

Ortaggi: “Sorry it was fekkin late…bimbe in ottobre non si pianta più nulla”
Noi
: ma come è stato bel tempo, sole, luce e poi eravate già grandicelle, “tardive”no? … ma tardive per nulla!!
Ortaggi
: “ragazze vabbè tardive, ma si pianta a fine agosto. Mica siamo tardone!!!!”

La lezione appresa: da settembre e febbraio-marzo non si pianta nulla!

Nessun raccolto ma gli auguri di Natale si…volentieri.

Non vedevamo da un po’ i nostri vicini Davide e Gildo, Federico e Andrea, ma anche Valentino e Andrea a cui diamo del lei. In primavera-estate l’orto chiama almeno 1 volta al giorno, ma in inverno …

Ancora la sciarpa profuma di caminetto.

Andrea anarchico e autarchico ha portato le birra autoprodotta e 2 torte salate.
Fiumi di vino e bei sorrisi. E buon Natale a tutti!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su dicembre 20, 2011 in orto, Varie

 

Tag: , , , , , ,

Luna calante tempo di raccolta

14 settembre 2011

Zucche dell'Orto47 raccolte in luna calante

Oggi abbiamo raccolto le zucche piantate più o meno in maggio nel semenzaio di Piazza Maggiore, casa di Serena. 4 rampanti zucchette tutte per noi!

Dopo i cavoli precoci semplicemente sorprendenti, le emozioni saporite regalate dai pomodori, l’ambra zuccherina della Regina dei Vigneti strepitosa (3 grappoli piccini) e i mitici cetrioli che non si sono risparmiati, beh la zucca è quello che ci vuole.

Cavolo Cappuccio Precoce dell'Orto47 sulla panchina

Regina dei Vigneti dell’Orto47

Zucchiene e pomodori dell'Orto47

In questi giorni di transizione in cui l’opulenza estiva dell’orto deve fare i conti con il rigoroso cambio di stagione … se non ci fossero state le zucche quali altre soddisfazioni avremmo avuto?
Serena punta ancora molto sui pomodori ma secondo me non vuole ammettere che siamo uffcilamente sommerse dalle erbacce e in ritardo almeno con finocchi, cavoli e bietole.
L’autunno è ancora tutto da organizzare.

Abbiamo ben 2 progetti legati alle nostre 4 belle zucche.

Zucche sedute

Zucche sedute

Partecipare al concorsoFotografa il tuo raccolto” organizzato da Chiara e Laura che coccolano ortaggi, cibo e lettori con consigli su come far crescere un orto sul balcone di casa mettondo allegria, buon umore, fantasia e costanza. Le foto selezionate saranno inserite nel calendario 2012 di Coltivareorto.itscaricabile gratuitamente dal sito. La foto più votata dal pubblico o scelta in base a “loro insindacabile giudizio/per puro gusto personale” vincerà una piccola serra!!!!

Programmare con Maria Rosaria di InTheFoodXLove una food session, cioè che una professionista (Maria appunto) cucina per noi manicaretti di colore aracio, per questo ricchi di vitamine e potassio, creando sapori sublimi e di certo dall’aspetto favolesco!

Quindi grandi aspettative e per non sbagliare abbiamo seguito i consigli della Nardail raccolto si fa con la luna piena. Oggi!

 
2 commenti

Pubblicato da su settembre 14, 2011 in di Rastrello, orto, raccolto

 

Tag: , , , , , , , , ,