RSS

Archivi tag: inverno

Immagine

Orto47 riposa sotto la neve

Orto47_20Genn_13

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su gennaio 20, 2013 in di Vanga e di Zappa, orto

 

Tag: ,

Ricorda, sotto la neve pane

“ricordate: sotto la neve pane.
questa neve è manna per l’ambiente, la natura, l’agricoltura e i nostri polmoni.”
(cit. di Massimo Barbieri)

“la neve ha un effetto coibentante che impedisce alle piantine di congelare. Inoltre il suo lento e graduale scioglimento fa in modo che l’acqua sia assorbita in modo graduale dal terreno.” (cit. Tommaso Gollini)

Area Ortiva Ospedale Maggiore 2 febbraio 2012 sotto una montagna di neve

 
2 commenti

Pubblicato da su febbraio 3, 2012 in di Vanga e di Zappa, orto

 

Tag: , ,

Lezione autunnale. Tutti al verde!

Domenica 18 dicembre al Giardino Guido Rossa per la campagna abbonamenti di Radio Città del Capo, insieme a molti amici ed ortisti metropolitani

Siamo tutti al verde”, così Radio Città del Capo apre la campagna abbonamenti del 2012 con dibattiti, concerti & disco dance. La vera chicca? Una domenica mattina di guerrilla gardening in bolognina dove una colorata e variegata popolazione di cittadini si è cimentata con zappa e zuppa.
Per la Zappa prezioso è stato il contributo di Trame Urbane, per la Zuppa ci ha pensato l’associazione Oltre.

E’ dicembre … il primo inverno per queste giovani ortiste metropolitane.

Io e Serena balliamo, mangiamo e beviamo, se aspettassimo i frutti di orto47 moriremmo di noia (e di fame)!

L’orto è in letargo.

A metà ottobre abbiamo acquistato una serie di piantine già belle grandi. Secondo i nostri calcoli avrebbero dovuto farci divertire per tutto l’inverno.

Radicchio rosso tardivo, puntarelle romane, insalata gentile, pan di zucchero, bietola, radicchio Luisa tardivo, cipolle di Tropea a go go, salvia e una bellissima Dalia. Edonismo puro!

Sapevamo che la dalia avrebbe perso vitalità e sarebbe presto caduta in uno stato di morte apparente, abbiamo deciso di viverci gli ultimi giorni di fioritura rigogliosa per poi salutarla in pace e aspettarne il ritorno in primavera.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma gli ortaggi, quelli ci hanno praticamente gabbato. Sono trascorse settimane, mesi … ma nulla si è mosso neppure di un cm. Neppure le puntarelle che promettevano tanto bene!

Ortaggi: “Sorry it was fekkin late…bimbe in ottobre non si pianta più nulla”
Noi
: ma come è stato bel tempo, sole, luce e poi eravate già grandicelle, “tardive”no? … ma tardive per nulla!!
Ortaggi
: “ragazze vabbè tardive, ma si pianta a fine agosto. Mica siamo tardone!!!!”

La lezione appresa: da settembre e febbraio-marzo non si pianta nulla!

Nessun raccolto ma gli auguri di Natale si…volentieri.

Non vedevamo da un po’ i nostri vicini Davide e Gildo, Federico e Andrea, ma anche Valentino e Andrea a cui diamo del lei. In primavera-estate l’orto chiama almeno 1 volta al giorno, ma in inverno …

Ancora la sciarpa profuma di caminetto.

Andrea anarchico e autarchico ha portato le birra autoprodotta e 2 torte salate.
Fiumi di vino e bei sorrisi. E buon Natale a tutti!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su dicembre 20, 2011 in orto, Varie

 

Tag: , , , , , ,