RSS

Archivi tag: pomodori

Cassa integrazione tra giovani ortaggi

Considerato che sono in cassa integrazione, da 1 settimana ho la possibilità di passare dall’orto tutte le mattine. Non è una lamentela, ammetto di aver intimamente desiderato di trovarmi in una situazione del genere, cioè lontana da persone e situazioni dannose per la pelle, la testa e il cuore.

Stamattina ho fatto delle foto. Qui piccole melanzane, un melone bebè e una pannocchia di mais che fà timidamente capolino, poi un peperone e 2 esemplari calabresi di pomodori di Belmonte esperimento davvero riuscito grazie a Davide Ballatore aspirante contadino full time, l’intraprendete amico di Gramigna!
Davide oltre a 2 piante di Belmonte ci ha regalato 2 piante di peperoncino sempre calabrese.

Un pensiero va alla mia amica portulaca, ottima ad insalata o ripassata in padella con l’aglio e il sopracitato peperoncino.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 
1 Commento

Pubblicato da su luglio 11, 2012 in orto, raccolto

 

Tag: , , , , , ,

Sociologia da Orto47

Questo slideshow richiede JavaScript.

Stasera ho trascorso un bel po’ di tempo nell’orto.
Da sola un paio d’ore.
A dire il vero ho ricevuto la visita di mio fratello Checco accompagnato da Gianluca e dalla piccola Asia, un bastardino incredibilmente attivo. Asia mi ricorda il suo padrone durante il periodo estivo, dedicato in esclusiva alla costa tirrenica cosentina e ai suoi temporanei abitanti rigorosamente in vacanza.

Ho trascorso un po’ di tempo con Davide, il vicino di orto migliore che si possa avere.
Noi giovani leve dell’Area Ortiva maggiore oramai siamo una piccola comune che segue le vicende di ciascuno con di scrizione, mantenendo singole vite, a volte intrecciandole a volte solo abbracciandoci quando ci si incontra come fa sempre Roberto.
Davide conosce abbastanza bene le mie vicende lavorative, Gramigna e questo blog, pur non essendo un animale digitale. È un bravo papà e apprezza il suo lavoro fatto di turni notturni e quotidiani da stampare. Con lui abbiamo rotto il ghiaccio con la terra (le foto). Davide oggi mi ha regalato l’insalata e dei ravanelli purtroppo duri come pietre, l’ho scoperto dopo. In cambio Orto47 ha proposto un esemplare di cipolla di Tropea.
Io dal suo lui dal mio, scambio di raccolto!
Io e Davide abbiamo appuntamento sabato al Gay Pride, verso le 15 in porta Saragozza.

L’orto è rigoglioso.
Come dice LaLussu, si tratta di un esperimento, un microcosmo di convivenze.

Una babele di legumi, selvatice, spezie, insalate, cipolle, aglio, zucche&zucchine, cetrioli, melanzane, peperoni, biete, cicorie, cavoli, pomodori, bulbi, fragole, rucola, ornamentali, fiori, patate e persino cardi, mais e girasoli.
Ciascuna pianta ha una storia, la famiglia può essere composta da 1 solo elemento o da più di 10 come per i pomodori (datterini, pendolini persino 4 esemplari di Belmonte) o le cipolle … tutto in 30 mq di terra.

Stasera ho raccolto alcune foglie di rucola, il primo cetriolo e una stupenda Tropea che sono diventate parte della mia cena, una bella manciata di camomilla da seccare e le foglie giganti della bieta alle soglie della fioritura. Talmente coriacee, indurite da troppi mesi di vita, le foglie di bieta assomigliano a verze molto grandi, con indelebili segni dell’aggressione subita. Non le mangio subito, le calo in acqua bollente per 30 minuti e poi vedrò come utilizzarle in cucina.
Nelle biete ho creduto. Malatissime di afidi le ho trattate con il macerato di ortiche, omaggio di Andrea & Elisa, per uno strano caso compagni di yoga e di orto. Magia … i piccolissimi mostri neri sono scomparsi!
Grazie ragazzi, spero abbiate trovato la piantina di Gramigna.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 7, 2012 in di Vanga e di Zappa, orto

 

Tag: , , , , , , , ,

Plants Attacks! Aperitivo in-vaso

Insalata e rucola all’attacco

Pomodori all’attacco

Eccoli i 50 ortaggi all’attacco della città.
Giovedì saranno distribuiti durante l’aperitivo del Vanilla in via del Pratello 100 BO.

dunque mi spiego
io e Serena con il supporto di amici cari, stiamo lavorando al lancio di Gramigna, mappa invasiva delle aree verdi bolognesi, qui la pagina di facebook http://www.facebook.com/GramignaMap mentre la mappa vera e propria sarà pronta tra qualche settimana.
Si tratta di un progetto online in crowdsourcing che vuole far emergere l’interesse cittadino nei confronti degli orti urbani. Per noi sarebbe bello che tutti gli ortisti, anche chi “coltiva” un davanzale, fossero presenti nella mappa. Creare capitale sociale per poi…beh si possono fare tante cose.

In vista del lancio del sito e considerato l’entusiasmo che ci circonda, Sissa ci ha organizzato “Plants Attacks! Aperitivo in-vaso” al Vanilla in via del Pratello 100 Bo, giovedì 10 maggio.
Regaleremo piantine di basilico, insalate, rucola selvatica e pomodori in contenitori di riuso.

Ridiamo braccia (ma anche solo i mignoli) all’agricoltura!

 
4 commenti

Pubblicato da su maggio 8, 2012 in di Vanga e di Zappa, orto, Varie

 

Tag: , , ,

Luna calante tempo di raccolta

14 settembre 2011

Zucche dell'Orto47 raccolte in luna calante

Oggi abbiamo raccolto le zucche piantate più o meno in maggio nel semenzaio di Piazza Maggiore, casa di Serena. 4 rampanti zucchette tutte per noi!

Dopo i cavoli precoci semplicemente sorprendenti, le emozioni saporite regalate dai pomodori, l’ambra zuccherina della Regina dei Vigneti strepitosa (3 grappoli piccini) e i mitici cetrioli che non si sono risparmiati, beh la zucca è quello che ci vuole.

Cavolo Cappuccio Precoce dell'Orto47 sulla panchina

Regina dei Vigneti dell’Orto47

Zucchiene e pomodori dell'Orto47

In questi giorni di transizione in cui l’opulenza estiva dell’orto deve fare i conti con il rigoroso cambio di stagione … se non ci fossero state le zucche quali altre soddisfazioni avremmo avuto?
Serena punta ancora molto sui pomodori ma secondo me non vuole ammettere che siamo uffcilamente sommerse dalle erbacce e in ritardo almeno con finocchi, cavoli e bietole.
L’autunno è ancora tutto da organizzare.

Abbiamo ben 2 progetti legati alle nostre 4 belle zucche.

Zucche sedute

Zucche sedute

Partecipare al concorsoFotografa il tuo raccolto” organizzato da Chiara e Laura che coccolano ortaggi, cibo e lettori con consigli su come far crescere un orto sul balcone di casa mettondo allegria, buon umore, fantasia e costanza. Le foto selezionate saranno inserite nel calendario 2012 di Coltivareorto.itscaricabile gratuitamente dal sito. La foto più votata dal pubblico o scelta in base a “loro insindacabile giudizio/per puro gusto personale” vincerà una piccola serra!!!!

Programmare con Maria Rosaria di InTheFoodXLove una food session, cioè che una professionista (Maria appunto) cucina per noi manicaretti di colore aracio, per questo ricchi di vitamine e potassio, creando sapori sublimi e di certo dall’aspetto favolesco!

Quindi grandi aspettative e per non sbagliare abbiamo seguito i consigli della Nardail raccolto si fa con la luna piena. Oggi!

 
2 commenti

Pubblicato da su settembre 14, 2011 in di Rastrello, orto, raccolto

 

Tag: , , , , , , , , ,

Tempo di pomodori e altra notorietà

Questo slideshow richiede JavaScript.

I nostri pomodori finalmente si colorano di porpora con note decise di rosa antico,
omaggio alla varietà “di Belmonte” che insieme alle più famose Cipolle di Tropea caratterizzano le tavole dei fortunati villeggianti del tirreno cosentino, e Orto47 cavalca la notorietà.
Questa volta si tratta del più classico dei media!

Mentre mio padre riduce ad insalata un pomodoro da 890 gr raccolto proprio a Belmonte, qui a Bologna si  riflette sul dilemma se sia nato prima l’uovo o la gallina.

Linda Serra, blogger/Geek/naturalmente digital, così titola il 19 luglio su l’Informazione di Bologna:
L’effetto FarmVille e la voglia di fare i contadini. Così dalla rete nascono i nuovi agricoltori“.
Con molta scioltezza e semplicità, un pò di (apparente) confusione, ma grazie all’entusiasmo che ci distingue…siamo finite sul giornale. E questa volta non si tratta di “roba” digitale ma di carta stampa quotidiana.
Wow che onore!

LaLinda (http://lindaserra.wordpress.com/) è una della fondatrici del gruppo GGD Bologna che da qualche settimana cura la rubrica “Net & the City” de l’Informazione, quotidiano Bolognese.

Quindi…facciamo il punto:
1. le Girl Geek Dinner (GGD) sono donne appassionate di tecnologia e/ma curano una rubrica su un tradizionale quotidiano, solo carta stampata.

2. Io e Serena abbiamo a stento un balcone in due ma con questo blog siamo diventate contadine metropolitane web 2.0. Incredibile, non avendo mai preso in mano una zappa nè tantomeno scritto un post.

3. Orto47 è a pieno titolo un esperimento di orticultura, social media communication e di real life.

—–> … forse è nata prima la gallina!

 
2 commenti

Pubblicato da su luglio 25, 2011 in di Vanga e di Zappa, Media, raccolto

 

Tag: , ,

Riflessioni sui tempi di raccolta

Raccolto di luglio

15 luglio 2011

Proprio come il qb nelle ricette, non l’ho mai capito! Quanto basta a cosa?
Così come sinceramente è dura capire quando raccogliere una zucchina, una melanzana e anche l’insalata.
Pensate sia un dilemma superfluo? Beh trovatevi di fronte ad una zucchina di 50 cm e poi capirete che … non è facile. Avrei dovuto raccoglierla prima, certo. Ma quando? 3 gg prima sembrava avidità “Ma no, la lascio un altro po’ così cresce” seeee e poi la pianta soffre, le compagne non hanno linfa e lei non sa più di zucchina ma di acqua fresca! Non esiste letteratura popolare, né proverbi né indicazioni pratiche, nemmeno la luna dà suggerimenti.
Esperienza, conoscenza della propria terra. Ecco cosa ci vuole!

Orto47 suq estivo

L’Orto47 in estate assomiglia ad un suq, un mercato rionale. Le regole ci sono ma non si vedono. Sembra tutto a caso, un ordine nuovo fatto di spazi condivisi e di tanta vitalità. Il mais troneggia, la lavanda spicca, i pomodori pendono per pesantezza (ce la faranno?), cetrioli e zucchine invasive. Anche credere a chi dice che le piccolissime piantine di zucchine diventeranno esseri voraci di spazio in espansione costante, anche per questo è necessaria esperienza!

Sul tema “Quando?” è interessante la storia delle zucche che assomigliano alle zucchine ma se le raccogli sbagli, determini la drammatica fine di una giovane e promettente zucca che la natura colora di verde nel primo mese di vita, la pianta cresce e fiorisce esattamente come se fosse una zucchina.

Pare  che le giovani zucche soffrano di crisi d’identità nei confronti delle più mature zucchine, dalla pianta molto ma molto simile!

Zucche e zucchine crescono

Per cui capita di regalare una zucchina a Cecilia giunta c/o l’Orto47 per un aperitivo estivo e purtroppo scoprire che hai sbagliato i tempi. Era una zucca e ci volevano ancora 1 o 2 mesi prima di poterla mangiare! 😦

Da lontano…il nostro vicino di orto. Da notare la dimensione delle sue piante…

 
2 commenti

Pubblicato da su luglio 19, 2011 in raccolto

 

Tag: , , , , , ,

Tripudio di primavera

Questo slideshow richiede JavaScript.

13 maggio 2011

Orto47 procede velocemente.

Nuovi arrivi di primavera direttamente da casa di Serena, la nostra unica e ufficiale zona semenzaio di Piazza Maggiore. Serena ha trapiantato nel terreno le sue piantine di: zucche, zucchine, porri, germogli di spinaci e 1 peperone, gentile omaggio dei nostri vicini di orto, gli Ingegneri Anarchici Antinucleari ovviamente.

Il nostro orto è ora popolato e di ottimo umore, con rigogliose prospettive primaverili.

Un personale ringraziamento anche a Terminator che ha costruito una mini serra a protezione dei nostri pomodori.

Ad oggi la Zona Pomodoro ospita diverse tipologie di piante provenienti da ogni dove, persino Calabria, ma anche da altri orti vicini. Abbiamo ricevuto diversi gesti di solidarietà dopo la brutta botta della scorsa settimana. I vicini ortolani hanno contribuito in vario modo alla riscossa.

Le fragoline di bosco stanno bene, gli abbiamo costruito una veranda con il sacco di iuta omaggio di Ste. Non sarà una veranda fresca come il bosco romagnolo di Ranchio ma le fragoline sembrano apprezzare. Qui dalle parti della panchina stanno di casa anche i fiori, calle e garofani. Oltre alla menta, che rappresenta solo l’inizio del nostro Angolo Erbe Aromatiche.



Anche la lavanda ci omaggia di molti boccioli di fiori. Per non parlare della vite, che soddisfazione.

L’insalata credo si senta molto a suo agio nell’Orto47, lei è la padrona di casa tutto sommato essendo l’unica nata qui.
Insomma, un gran movimento all’Orto47 in solo 1 settimana!

Serena ha fatto un gran lavoro.
Pare ci sia anche una sorpresa per me…devo assolutamente andare a vedere di cosa si tratta!

 
5 commenti

Pubblicato da su maggio 14, 2011 in di Vanga e di Zappa

 

Tag: , , , , , , , , ,